Al San Raffaele nuova laurea in Teoria e Storia delle arti e dell’immagine

0
80

Apriranno il 6 luglio le iscrizioni al nuovo Corso di Laurea Magistrale in Teoria e Storia delle Arti e dell’Immagine per la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita – Salute San Raffaele. La nuova laurea, che si aggiunge a quelle in Filosofia del Mondo Contemporaneo e in Politics, Philosophy and Public Affairs (interateneo con UniMI), offre un percorso di formazione inedito nel panorama nazionale, basato sull’intreccio dei saperi tradizionali della storia dell’arte con le conoscenze teoriche e gli strumenti critici della filosofia e dell’estetica.
Teoria e storia delle arti e dell’Immagine rafforza il progetto fondativo della Facoltà, quello di un pensiero che, forte degli strumenti analitici e critici della tradizione filosofica, si confronta con le grandi questioni del nostro tempo. “Motivo di ispirazione del percorso di studi è l’idea di un umanesimo contemporaneo che va dal Rinascimento italiano fino alle odierne eccellenze in campi quali la moda, il design, lo spettacolo, che rendono riconoscibile l’Italian style nel panorama internazionale. Una formazione globale, che sperimenta e guarda agli scenari internazionali, ma culturalmente consapevole della ricchezza e dell’unicità del patrimonio italiano. L’approccio trasversale proposto da questo corso di studi mira a rovesciare l’astratta separazione tra arti belle e arti performative e a formare professionisti con competenze critiche, oltre che metodologiche, nel campo delle espressioni culturali e artistiche.” – spiega il professor Andrea Tagliapietra, coordinatore del nuovo corso.
Le laureate e i laureati magistrali in Teoria e storia delle arti e dell’immagine potranno intervenire laddove è ricercata la capacità di curare eventi espositivi di opere d’arte, come istituti di cultura, centri di studi e ricerca pubblici e privati, archivi, musei, biblioteche, sovrintendenze, gallerie d’arte, imprese d’antiquariato e commercio di opere d’arte, collezioni private, fondazioni, case d’asta. Il percorso di studi permette di accedere anche a quelle professioni in cui sono valorizzate le capacità comunicative, tecniche e gestionali nel campo della produzione culturale associata all’immagine: riviste specializzate, case editrici, fondazioni culturali, aziende e organizzazioni professionali che operano nel settore della produzione audiovisiva, istituzioni e compagnie teatrali, società di produzioni video-cinematografiche, broadcasting e web tv, enti locali di promozione del territorio, radio e televisioni pubbliche e private, siti web specializzati.
Ai corsi di “Ontologia delle arti contemporanee” o in “Storia delle idee e filosofia della cultura” si affiancano quelli in “Management ed economia delle arti” e “Arte contemporanea e nuovi media”, senza trascurare l’intero spettro delle manifestazioni artistiche con “Civiltà letteraria europea”, “Filosofia della Musica”, “Analisi e teoria del film e del video”.
Oltre ai docenti che già insegnano nella Facoltà di Filosofia come il Coordinatore del nuovo Corso di Laurea Andrea Tagliapietra (Storia delle Idee e Filosofia della Cultura), Massimo Cacciari (Pensare Filosofico e Metafisica), Massimo Donà (Musicologia e Filosofia della Musica), Nadia Fusini (Civiltà Letteraria Europea) e Francesco Valagussa (Estetica e Filosofia dell’immagine), si aggiungono Maurizio Ghelardi (Iconologia e Iconografia), Cristiana Perrella (Management ed Economia delle Arti), Michele Ciliberto (Filosofia dell’Umanesimo Contemporaneo), Attilio Scuderi (Cultura Classica).
L’offerta formativa è completata dalla formazione sul campo, grazie alla sinergia con il Laboratorio Arte e Impresa di UniSR, che offrirà agli studenti la possibilità di confrontarsi con esponenti del mondo dell’arte e delle imprese attive nell’industria culturale, e grazie agli stage e ai viaggi di studio, in modo da sperimentare direttamente l’organizzazione, la pianificazione e la valorizzazione dei beni culturali e artistici negli altri paesi europei ed extraeuropei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here