Aiuti ai Comuni, a Sesto è polemica

0
236

«Il Governo ci ha preso in giro! I soldi che ha detto di aver dato ai Comuni non sono altro che quelli del fondo di solidarietà che già sono stati impegnati da noi per i servizi di sostegno ai cittadini, non credete a quelle ca….!». Un video di protesta con tanto di gonfalone alle spalle quello che il sindaco di Sesto Roberto Di Stefano ha postato su facebook questa mattina, 30 marzo. Il primo cittadino si riferiva allo stanziamento di 4 miliardi e 300 milioni di euro che sarebbero dovuti arrivare tra oltre un mese ai comuni da parte del Governo in modo che non abbiano problemi di bilancio e possano avere la liquidità per fare investimenti urgenti. Ci sono poi altri 400 milioni di euro, di cui a Sesto arriveranno 431 mila 510,20 per la distribuzione diretta alle famiglie che non possono fare la spesa. Di Stefano ha raccontato di avere già fuori dagli uffici la fila della gente che vuole sapere quanto avrà e come e ha accusato il Governo di non aver di fatto spiegato invece come e a chi andranno quei soldi. Il video ha scatenato le polemiche in città. «E’ chiaro che questa misura non è destinata ad essere distribuita su tutta la popolazione (quindi non verranno dati 5 euro a testa) – ha scritto in un comunicato il rappresentante dei Cinque Stelle in consiglio comunale – perché non è pensata per dare un “bonus” a chi continua a percepire lo stipendio, la pensione o il reddito di cittadinanza, ma per aiutare chi -per questa crisi- rischia di non riuscire a pagare la spesa.
‼️E con 431mila puoi aiutare molte persone, se vuoi farlo».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here