Aci Milano, ancora troppi gli incidenti stradali

0
88

A Milano gli incidenti sono stati 13.607 con 106 morti e 18.097 feriti, registrando rispetto all’anno precedente diminuzioni rispettivamente pari a – 196, -10 e – 249. Nella Provincia di Monza Brianza vi sono stati 2.694 incidenti (+71), 26 morti (+2) e 3.507 feriti (- 23). A Lodi 461 incidenti (-46), 9 morti (+1) e 708 feriti (-131). Analizzando il periodo 2010-2019 il numero di morti è diminuito del 24,82% a Milano, a  Monza e Lodi non vi sono state grosse variazioni (a Lodi i decessi sono addirittura aumentati, +7). Questi gli ultimi dati Istat che allarmano i responsabili di Aci Milano. «Leggiamo con preoccupazione i dati diffusi da Aci Istat sugli incidenti stradali avvenuti nel 2019 nelle 106 province italiane, comprese quelle di nostra competenza territoriale: Milano, Monza e Brianza e Lodi – ha spiegato Geronimo la Russa, presidente di ACI Milano – Tenuto conto che l’UE aveva posto l’obiettivo di dimezzare i morti per incidente stradale nel decennio 2010-2020è facile rendersi conto che dobbiamo percorrere ancora molta strada in termini di prevenzione e innalzamento dei livelli di sicurezza. Oltre ai drammi umani, questa situazione comporta anche enormi sprechi per la collettività: basti pensare che solo nella Provincia di Milano sono stati conteggiati nel 2019 costi sociali pari a 1.073 milioni di euro. Occorrono più formazione e informazione, più consapevolezza da parte di tutti gli utenti della strada, migliore gestione della circolazione e più controlli”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here