A Cinisello la biblioteca è… senza libri

0
318

CINISELLO BALSAMO – Niente carta, solo e-books, ejournals e banche dati consultabili e sfogliabili da computer e tablet. Da lunedì 7 aprile l’Università di Milano-Bicocca apre a Cinisello Balsamo una nuova sede bibliotecaria ma senza libri.

Si tratta del nuovo Polo di Biblioteca Digitale sviluppato dalla biblioteca di Ateneo attivato in via sperimentale presso Villa di Breme Forno, edificio storico di Cinisello Balsamo diventato una delle sedi decentrate del Campus Bicocca grazie a un accordo tra l’Università e il Comune.

Il Polo di Biblioteca Digitale di Villa di Breme Forno offre servizi rivolti sia agli studenti e utenti dell’Ateneo sia ai cittadini di Cinisello Balsamo che vogliano usufruire del patrimonio digitale della Biblioteca dell’Università di Milano-Bicocca.
Nella nuova sede della biblioteca è possibile effettuare ricerche bibliografiche e accedere alle risorse elettroniche (e-books, ejournals, banche dati) della Biblioteca di Ateneo utilizzando i terminali disposti in sala e i tablet messi a disposizione per la consultazione che girano su diversi sistemi operativi (Android, iOS, Windows 8).

A disposizione anche servizi di consulenza bibliografica su appuntamento per gli studenti, in particolare per quelli che frequentano corsi e master organizzati presso l’edificio U46.
Tra le recenti novità che caratterizzano il processo di transizione verso il digitale avviato dalla biblioteca di Ateneo, rientra anche l’attivazione di un nuovo spazio e-learning nel quale gli studenti possono imparare a usare al meglio i servizi e le risorse offerti dalla biblioteca sia attraverso l’autoformazione, sia accedendo ai corsi in e-learning o blended learning ai quali sono iscritti. La nuova biblioteca senza libri sarà aperta tutti i lunedì e i martedì dalle ore 9.00 alle 17.00.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here