Maurizio De Giovanni e il suo Ricciardi al Capitol di Monza

0
612

Un grande appuntamento con un grande autore. Mercoledì 1 febbraio alle 17.30 al Capitol Anteo di Monza Maurizio De Giovanni prolifico e splendido autore del Commissario Ricciardipresenta “Fra Musica e Parole” il commissario e la sua Napoli. L’autore e sceneggiatore racconta Caminito un aprile per il Commissario Ricciardi, l’ultimo nato sulla figura del poliziotto anni 30 interpretato in tv da Lino Guanciale.

Il reading sarà a cura dello stesso autore e la musica eseguita da Marco Brioschi con tromba e filicorno . L’incontro organizzato da Novaluna Monza è condotto da ANTONIO DIPOLLINA, giornalista e critico televisivo. L’evento ha il patrocinio del Comune di Monza ed è organizzato in collaborazione con Capitol Anteo spazioCinema e con l’adesione e l’aiuto dell’associazione “Quelli che Enzo Jannacci ce l’hanno nel cuore…”

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI – VIVAMENTE CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE Per prenotare il posto https://capitol.spaziocinema.18tickets.it/film/17043 Per informazioni info@novalunamonza.itL’autore Maurizio De Giovanni sarà a disposizione per firmare copie del suo libro, acquistabile per l’occasione direttamente al cinema.

IL LIBRO CAMINITO

Cinque anni possono cambiare un mondo. Una vita, tante vite. Il grande ritorno del commissario Ricciardi. E il 1939, sono trascorsi cinque anni da quando l’esistenza di Ricciardi è stata improvvisamente sconvolta. E ora il vento d’odio che soffia sull’Europa rischia di spazzare via l’idea stessa di civiltà. Sull’orlo dell’abisso, l’unico punto fermo è il delitto. Fra i cespugli di un boschetto vengono ritrovati i cadaveri di due giovani, stavano facendo l’amore e qualcuno li ha brutalmente uccisi. Le ragioni dell’omicidio appaiono subito oscure; dietro il crimine si affaccia il fantasma della politica. Con l’aiuto del fidato Maione – in ansia per una questione di famiglia – Ricciardi dovrà a un tempo risolvere il caso e proteggere un caro amico che per amore della libertà rischia grosso. Intanto la figlia Marta cresce: ormai, per il commissario, è giunto il momento di scoprire se ha ereditato la sua dannazione, quella di vedere e sentire i morti.

L’AUTORE Maurizio De Giovanni è nato nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora.Ha raggiunto la fama con i romanzi che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Su questo personaggio si incentrano Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore, Anime di vetro, Serenata senza nome, Rondini d’inverno, Il purgatorio dell’angelo e Il pianto dell’alba (tutti pubblicati da Einaudi Stile Libero). Dopo Il metodo del Coccodrillo (Mondadori 2012; Einaudi Stile Libero 2016; Premio Scerbanenco), con I Bastardi di Pizzofalcone (2013) ha dato inizio a un nuovo ciclo contemporaneo (sempre pubblicato da Einaudi Stile Libero e diventato una serie Tv per Rai 1), continuato con Buio, Gelo, Cuccioli, Pane, Souvenir, Vuoto, Nozze, Fiori, e Angeli, che segue le vicende di una squadra investigativa partenopea. Ha partecipato, con Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva e Carlo Lucarelli, all’antologia Giochi criminali (2014). Per Rizzoli sono usciti Il resto della settimana (2015), I Guardiani (2017), Sara al tramonto (2018), Le parole di Sara (2019) e Una lettera per Sara (2020); per Sellerio, Dodici rose a Settembre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here