Aziende del food unite verso gli Emirati grazie al consorzio monzese

0
104
matrimonio_villa_orsini_colonna_fotografo_lucarossi

Unire i migliori produttori di tipicità regionali italiane alla conquista del mercato degli Emirati Arabi. Il progetto parte da Monza e in particolare dalla Gls export, consorzio senza scopo di lucro che  inaugura la divisione Food. La sede operativa è a Dubai, la porta commerciale al mondo arabo. Le esperienze dell’azienda nel settore primario metalmeccanico si basano su un centinaio di soci, il cui indotto rappresenta il tipico esempio della Piccola e media impresa italiana. L’ente propone ai produttori un accordo grazie al quale le aziende potranno sfruttare una struttura locale già rodata per la distribuzione dei prodotti all’estero degli associati. L’obiettivo è un’azione commerciale finalizzata all’internazionalizzazione dell’azienda che per questioni di costi e di tempo in autonomia non riuscirebbe a sviluppare. “Vogliamo portare sulle tavole degli Emirati le tradizionali, genuine eautentiche eccellenze agroalimentari dei produttori locali di tutte le regionid’Italia. Ci rivolgiamo a quelle aziende che abbiano uno spirito orientato alfuturo con un’ambizione di crescita volta al raggiungimento di obiettiviconcreti. Il requisito minimo è che le aziende possiedano un packagingadeguato alle normative vigenti nel Emirati, ma l’idea sarà replicabile anchein altri mercati internazionali – dichiara il presidente, Cinzia Cagliani, -Elemento di successo di questa operazione è da un lato la qualità dei prodottiselezionati e dall’altro il fatto che i prodotti saranno venduti ad un prezzocongruo, ma senza tutti i passaggi di gestione che riducono gli utili alproduttore. A supporto dell’iniziativa saranno utilizzati i decreti Legge CuraItalia, di cui siamo in attesa della nuova apertura bando.”Questo progetto si articolerà anche nella pubblicazione di un portale e-commerce che contribuirà alla distribuzione dei prodotti delle aziende italianeassociate fino a creare un vero e proprio “marketplace” con magazzino incomune.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here