Ottanta pranzi solidali da Rotary Monza e Croce Rossa

0
525

Ottanta pranzi di Natale preparati dagli chef e consegnati a ottanta monzesi. Questo il dono che il Rotary Club Monza ha deciso di destinare alle famiglie indigenti della città. La cabina di regia del “service” è stata affidata al Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana: i volontari, domenica 20 dicembre, consegneranno personalmente i box termici con i pasti agli utenti. La Croce Rossa di Monza, contattata dal Rotary Club, ha attivato immediatamente la macchina della solidarietà e  ha contattato altre realtà del territorio impegnate in prima linea nell’aiuto alle famiglie indigenti. In collaborazione con Caritas, San Vincenzo e il gruppo #Foodforall (che segue alcune famiglie bisognose di Monza segnalate direttamente dai Servizi sociali del Comune) sono stati individuati gli ottanta commensali: famiglie numerose, ma anche coppie di giovani e di anziani, tutti accomunati dalla fragilità economica purtroppo rafforzata da questo momento di pandemia, che rende difficile anche riempire il carrello della spesa. In cucina Vincenzo Butticè, noto ristoratore monzese a capo del ristorante “Il Moro” e “A trattoria Butticè”, che ha già predisposto un menù delle feste: antipasto di mare, lasagne,  arrosto di vitello con patate, e cannolo siciliano. I destinatari, contattati direttamente dalle associazioni che già da tempo li seguono, hanno risposto con gioia all’inaspettato dono di Natale. Abbiamo letto della recente iniziativa del Comitato di Monza della CRI che ha donato un sorriso ed un pranzo gourmet agli anziani soli nel giorno dell’Immacolata – commenta Matteo Fumagalli Romario Presidente del Rotary Club Monza – ed immediatamente ci è sembrato naturale compiere un piccolo gesto che possa dare un po’ di calore e gioia a chi affronta un Natale privato dagli affetti e carico di incertezze sul futuro”. Sono felice che il Rotary Club Monza abbia deciso di coinvolgerci in questa iniziativa – commenta Dario Funaro, presidente del Comitato di Monza della CRI – Purtroppo le richieste di aiuto sociale aumentano: noi ogni giorno ne riceviamo di nuove. Il Covid ha messo in ginocchio molte famiglie che fanno fatica anche a fare la spesa. L’arrivo del Natale, poi, aumenta il senso di frustrazione di chi, perso il posto di lavoro oppure in cassa integrazione, si ritrova costretto a fare economia anche sul pranzo delle feste. Grazie alla generosità dei soci del Rotary Club Monza ottanta monzesi potranno, anche in occasione di queste giornate, sedersi a un tavolo e gustare un menù preparato dagli chef”. Un grazie al Rotary Monza – commenta Daniela Bramati, vicepresidente della CRI Monza e delegata all’obiettivo sociale – Siamo molto impegnati sul sociale e stiamo lavorando insieme ad altre associazioni che operano nel settore per intervenire rapidamente alle crescenti necessità dei monzesi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here