Un incontro virtuale con un Guru dei Media, tra natura e scienza

0
547

Un incontro virtuale con William Myers curatore e saggista statunitense tra i più autorevoli studiosi della relazione fra arte, natura e tecnologia. Sarà possibile oggi 29 aprile grazie a Meet the Media Guru Focus online, il nuovo format digital-first di MEET, il centro di cultura digitale di Milano nato in collaborazione con Fondazione Cariplo nel 2018, che debutta con il primo di una serie di appuntamenti che saranno trasmessi sul sito di MEET e sui suoi social. Myers parlerà di Nature + Tech. Creativity and design after the pandemic e affronterà – a partire dalla crisi globale recente – la progressiva sintesi fra tecnologia e biologia, toccando questioni quali lo slow design, la digital detoxification, la riprogettazione dell’interazione sociale e la necessità di nuove forme di creatività e di benessere a partire da una rinnovata “ergonomia” per la mente e il corpo. Grazie ad una regia virtuale accattivante e a un’audience interaction curata prima dell’evento, i MtMG Focus online ereditano l’approccio delle serate Meet the Media Guru con struttura e contenuti esclusivamente digitali. Ogni MtMG Focus on line è co-progettato da MEET insieme a ospiti di riconosciuta expertise internazionale che abbiano voglia di mettersi in gioco, esplorando i confini della divulgazione nell’era post Coronavirus. Insieme a Myers verranno esplorati  i parallelismi tra l’impatto dell’influenza spagnola all’inizio del secolo scorso sull’estetica del Modernismo e quello del Covid-19 sul design post pandemia. Come riprogetteremo appartamenti, uffici, trasporti pubblici e spazi urbani?  E ancora ci addentreremo sul tema del sacro e il profano interrogandoci su quanto la scienza biotecnologica possa essere considerata come un peccato originale dell’umanità. La capacità umana di modificare e progettare la biologia porterà a una serie di miti e sistemi di credenze per spiegare il peccato? L’emergenza sanitaria di oggi può essere un’anteprima di ciò che accadrebbe se qualcosa andasse storto nelle sperimentazioni dell’ingegneria biologica? A tutte queste domande e alle curiosità che verranno in corso d’opera cercheremo di dare una risposta mercoledì 29 aprile alle ore 17 sul sito di MEET (www.meetcenter.it) e sui social del centro di cultura digitale di Milano. Chi è interessato può iscriversi qui (https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdgODXKKhuEpFDDoJEi0QoRleZkO_2zoUDmcbG_TgChzVfmbQ/viewform) così da contribuire all’evento con idee, stimoli e suggerimenti. “Lo streaming non basta per essere digital-first. Ciò che è stato ideato, organizzato e “scenografato” per una fruizione dal vivo non può traslocare sul digitale, quasi si trattasse di un copia-incolla – spiega Maria Grazia Mattei, fondatrice e presidente MEET – Oggi serve testare modalità di divulgazione esclusivamente digitali. MEET avvia la sperimentazione di Meet the Media Guru Focus online per inquadrare il digitale come uno spazio di relazione potente e anche articolato”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here