Minaccia passanti con un coltello, egiziano arrestato

0
1257

Se ne andava in giro in strada a Cinisello brandendo un coltello e urlando “Allah Akbar” contro i passanti. Un folle, identificato poi come un trentasettenne egiziano irregolare e senza fissa dimora, è stato fermato dai carabinieri a arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e minacce. Il fatto risale alle 16 del 28 maggio in viale Romagbna nel quartiere Crocetta. L’uomo ha estratto un pugnale a lama doppia e brandendolo contro i passanti ha iniziato ad urlare “Allah Akbar” spaventando la gente. Alcuni passanti atterriti dal comportamento dell’uomo hanno iniziato a fuggire chiamando aiuto e attirando l’attenzione dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Sesto che passavano di là. A quel punto i militari hanno cercato di bloccarlo ma lui si è dato alla fuga attraversando pericolosamente viale Fulvio Testi. Poi è tornato a Cinisello attraverso il sottopassaggio sempre inseguito dai carabinieri ma senza coltello. Gli uomini dell’arma sono riusciti quindi a bloccarlo arrestandolo per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri si è svolta la direttissima e l’uomo è stato portato in carcere in attesa dei termini della difesa richiesti. L’arma non è stata ancora ritrovata. .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here