Musica al top per l’estate urbana del Carroponte

0
505

Riprende la stagione dei concerti e degli eventi al Carroponte dal 1 giugno al 9 settembre. Dallo Stato Sociale (08 giugno), a Bobo Rondelli (13 giugno), Elio e le Storie Tese (26 giugno), da Enzo Avitabile (03 luglio), a Pennywise (04 luglio), Bomba Estereo (10 luglio), da Coez (13 luglio), Calexico (15 luglio), Supersonic Blues Machine ft Billy F. Gibbons e Fabio Treves (16 luglio), Barcelona Gispy Balkan Orchestra (17 luglio), Anderson .Paak & The Free Nationals (18 luglio), Bandabardò (20 luglio), Francesco De Gregori (21 luglio), Fatoumata Diawara (23 luglio), Sud Sound System (27 luglio), Almamegretta (1 settembre), Carl Brave x Franco 126 (02 settembre), The Zen Circus (06 settembre) e molti altri. Quattro mesi di note e cultura, nel corso dei quali non mancheranno tantissimi eventi a ingresso gratuito, omaggi ai grandi della musica italiana, serate dedicate ai mostri sacri del jazz internazionale, feste a tema e notti in compagnia della magia del teatro all’aria aperta.  “Quella del 2018 è una programmazione di cui siamo particolarmente orgogliosi – ha detto Fabio Paolo Costanza, Direttore Artistico – tantissimi sono gli eventi a ingresso gratuito, di assoluto prestigio sono i nomi degli artisti presenti, italiani e non, da Francesco De Gregori ad Anderson .Paak & The Free Nationals, da Lo Stato Sociale ai Calexico, solo per citare alcuni nomi emblematici. Consegniamo alla città di Sesto San Giovanni e a tutta l’area metropolitana un calendario ricchissimo e plurale, che spazia dal jazz al cantautorato, dall’indie rock al rap, fedeli alla mission che ci guida da quasi un decennio e che vuole Carroponte come un luogo di tutte e di tutti, dove stare bene, insieme”.  Auspichiamo che anche questa stagione sia positiva per la nostra città e contribuisca a far conoscere una realtà così particolare come il Carroponte”, prosegue l’Assessore del Comune di Sesto San Giovanni Alessandra Magro, responsabile dei progetti relativi alla tutela, al risanamento e all’igiene ambientale – alla qualità urbana – alla promozione di attività culturali – ai servizi al cittadino – al reddito di autonomia – all’URP, alle pari opportunità. Omaggi a grandi personalità della scena musicale italiana e internazionale come Francesco Guccini (05 giugno), Eddie Vedder (07 giugno), Luigi Tenco (11 giugno), Fabrizio De Andrè (15 giugno), Pink Floyd “The Dark Side of the Moon” (20 giugno), Radiohead (25 giugno), Lucio Dalla (02 luglio), Lucio Battisti (05 luglio), Nina Simone (09 luglio).A Carroponte riecheggeranno anche gli ispirati spartiti immaginati dai protagonisti di una serie di tributi ai mostri sacri del jazz internazionale tra i quali Chet Baker (03 giugno), John Coltrane (10 giugno) e Miles Davis (28 giugno).Tante anche le serate a base di divertimento e spensieratezza grazie a un fitto calendario di feste a tema, al via proprio con il party d’inaugurazioneFreedom – Peace & Love Party, acceso dalla performance dei Woodstock Alive e dallo charme senza tempo degli indimenticabili brani di artisti diventati vere e proprie icone di quella stagione culturale come Jimi Hendrix, Janis Joplin o Jefferson Airplane. Sotto le architetture industriali del parco ex-Breda, anche la due giorni Milano Nerd (30 giugno e 01 luglio), perfetta per immergersi nel mondo dei videogames, dei comics, del cosplay e sorridere con il live dei Gem Boy (01 luglio), i quattro giorni de Il Terrone fuori sede (dal 21 al 24 giugno) e le esplosioni sonore e cromatiche dell’1 Hour Holi Summer Festival (09 giugno), il party dedicato ai colori, all’amore e all’uguaglianza. Carroponte riporta il teatro in cartellone, portandone tutta la magia en plein air. Ascanio Celestini va in scena in Ballata dei senza tetto (17 giugno), un progetto narrativo che porta in scena tre spettacoli: Laika, Pueblo e un terzo lavoro ancora in fase di work in progress. Neanche un mese di attesa ed è la volta di una serata di beneficenza a favore di Emergency che vede sul palco Giorgio Montanini con il monologo Eloquio di un perdente (08 luglio): un mix di riflessioni dalla comicità tagliente per smontare tutti i luoghi comuni e le certezze che accomunano il nostro benpensante Paese. Altro appuntamento imperdibile è Carroponte Poetry Slam (04 giugno): un microfono, un palco, un poeta, la sua voce e una giuria scelta casualmente tra il pubblico con il compito di eleggere la poesia e la performance migliori. Il tutto coordinato da due Maestri di Cerimonia a dir poco eccezionali: Paolo Agrati e Davide ScartyDoc Passoni. Come le scorse edizioni, la stagione di Carroponte 2018 è organizzata da Arci Milano in collaborazione con il Comune di Sesto San Giovanni e con la produzione del Consorzio Eventi e Trenta. Anche quest’anno Carroponte si veste di Green (#CarroponteGreen). La stagione 2018 del Carroponte Green costituirà infatti l’area test per l’installazione dell’elemento innovativo del Responsible Box, un contatore di carboon footprint progettato dagli esperti di AREA Ridef APS che monitorerà i principali consumi energetici dell’area concerti e contabilizzerà i risparmi attraverso la registrazione delle azioni sostenibili degli utenti di Carroponte. Tutte le transazioni (azioni e consumi) registrate dall’infrastruttura verranno inoltre trasmesse alla blockchain al fine della validazione e della successiva compensazione tramite l’acquisto di energia green dal terzo soggetto della catena Sorgenia, la energy digital company che quest’anno ha scelto di supportare questo importante progetto. Il risultato? Eventi al 100% sostenibili! Il Responsible box, elemento di design innovativo costruito dagli artisti dell’Accademia di Brera, sarà attivo per tutta la stagione 2018. L’oggetto, realizzato in modo da ricordare gli antichi juke box anni ’60 e inserito in un macro progetto di ricerca internazionale, rappresenta un avveniristico tool pieno di fascino per rendere più green e sostenibile il mondo degli eventi e dei festival musicali. Sempre di colore verde è lo spazio riservato a Bambini@Carroponte. Un’area riprogettata e riservata ai bambini fino ai 10 anni con giochi a libero accesso come macchinine, scivoli e casette. Un luogo dove poter far giocare i bambini anche la sera. Un’oasi dedicata al divertimento e alla crescita dei giovanissimi, animata dagli appuntamenti organizzati da Pepita Onlus con Ciccio Pasticcio: una serie di incontri che per due mesi, nel week-end, offrono ai bimbi e alle loro famiglie la possibilità di partecipare ad attività ludiche e laboratori di riciclo creativo, occasioni perfette per sviluppare la fantasia e promuovere una nuova attenzione verso l’ambiente. Programma in continuo aggiornamento su www.carroponte.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here