Lissone celebra il 70esimo della Costituzione

0
419

Prenderanno il via sabato 26 maggio e proseguiranno sino al 18 novembre le iniziative programmate per festeggiare il 70° anniversario della Costituzione. Una manifestazione promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con numerose associazioni e vari istituti scolastici del territorio, articolata in una serie di incontri, mostre, conferenze, dibattiti ed eventi a tema. “La Costituzione Italiana | 1948-2018 – Celebrazioni Lissonesi nel 70° anniversario” sarà il contenitore trasversale che si soffermerà su un pilastro fondamentale della Repubblica Italiana, firmata il 27 dicembre del 1947, dopo 18 mesi di lavoro dell’Assemblea Costituente, dall’allora Capo Provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, ed entrata in vigore il primo gennaio 1948Le associazioni coinvolte saranno 15, ciascuna delle quali porrà l’accento su un diverso aspetto della Costituzione italiana. Parte attiva del progetto saranno – in ordine alfabetico – le seguenti: A.MUS.LI – Associazione Musicale Lissonum, A.N.P.I. – Associazione Nazionale Partigiani Italiani, Athena, Circolo Don Bernasconi, Club Natalia Ginzburg, Compagnia Teatro Instabile, Consonanza Musicale,Bandistico Santa Cecilia, F.A.L. – Famiglia Artistica Lissonese, Il Soffio di Artemisia, MeC – Musica e Canto, Musicarte, Pro Loco Città di Lissone, qDonna e Teatro dell’Elica. In un evento, parte attiva sarà il Liceo Scientifico Enriques di Lissone.A riprova della bontà e della qualità dei contenuti delle iniziative in programma è stato richiesta al Ministero l’autorizzazione ad utilizzare il logo ufficiale che accompagna gli eventi celebrativi, concessa ufficialmente pochi giorni fa.

L’iniziativa sarà caratterizzata inoltre dalla presenza di un logo identificativo selezionato fra i 60 proposti dall’Istituto Giuseppe Meroni, cui è stato chiesto di rappresentare graficamente l’anniversario della Costituzione italiana.

L’adesione all’iniziativa è stata rilevante: i ragazzi delle classi coinvolte hanno mostrato le loro abilità grafico-creative nel pensare al logo che comparirà su tutti i supporti di comunicazione che veicoleranno il progetto culturale, caratterizzandosi come progetto di rete per il mondo associativo del territorio.

È risultato vincitore il logo ideato da Francesca Brivio: un logotipo dove spicca il numero zero composto da pallini, colorati come la bandiera italiana, che rappresentano l’Assemblea Costituente. Al secondo posto la grafica realizzata da Aurora La Fauci: ispirato al fiore della libertà, il numero 7 rappresenta il gambo del fiore e il numero 0 rappresenta la foglia in un connubio di colori che richiamano alla bandiera nazionale. Al terzo posto, ex aequo, Gaia Motta, nel cui logo spiccano due mani che racchiudono in modo affettuoso i primi 70 anni della Costituzione, e Edoardo Pergher, che ha utilizzato i colori della bandiera italiana per caratterizzare l’incrocio fra i due numeri che rappresentano il settantesimo.

Agli studenti primi 3 classificati, l’Amministrazione Comunale ha consegnato un riconoscimento nel corso di un momento di premiazione ospitato nella mattinata di sabato 19 maggio nella Biblioteca Bermani dell’Istituto Meroni. Presenti all’evento il sindaco Concettina Monguzzi, l’assessore alla Cultura Alessia Tremolada, il vice-preside Lucio Casciaro, gli studenti delle classi coinvolte e i loro insegnanti, che hanno avuto parte attiva nel progetto.

Gli studenti dell’Istituto Meroni sono anche stati coinvolti nella realizzazione grafica degli stendardi che verranno collocati dopo l’estate sulle colonne di Piazza Libertà, e che accompagneranno lo svolgersi dei vari eventi con la presentazione di un estratto degli articoli principali della Costituzione.

“La Costituzione italiana ha 70 anni e l’Amministrazione Comunale celebra la ricorrenza con un insieme di eventi dedicato alla Carta fondamentale – dichiara Alessia Tremolada, assessore alla Cultura – Il lavoro dei costituenti è partito da sentimenti di pace, libertà e democrazia necessari per dare un futuro al nostro Paese ed ancora attuali. La Costituzione è il simbolo della coesione del nostro popolo e dei suoi valori e così deve restare. Con questa iniziativa rinnoviamo l’impegno al rispetto di questi alti valori che ci uniscono. In quest’ottica l’Amministrazione ha voluto coinvolgere nel progetto associazioni e scuole lissonesi, per condividere con loro il filo narrativo di un percorso che valorizzi i diversi volti della Carta fondamentale, per regalare ai cittadini differenti ed interessanti spunti di riflessione sui diritti inviolabili ed i doveri inderogabili contenuti nella Costituzione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here