Coworking al Viafarini di Cinisello per il lavoro agile

0
279

Alla terza Giornata del lavoro agile, promossa dal Comune di Milano nell’ambito del Piano Territoriale degli Orari, il Comune di Cinisello Balsamo ha risposto  attivamente, avvalendosi delle postazione in coworking, ovvero spazi di lavoro collettivo attrezzati con scrivanie e connessione di rete. Tra i 49 spazi di lavoro collettivo individuati dal Comune di Milano, quest’anno un dipendente del Comune di Cinisello Balsamo ha scelto il coworking Viafarini, un’organizzazione non profit per la promozione della ricerca artistica che ha sede alla Fabbrica del Vapore. L’opportunità offerta da questi spazi in condivisione consiste anche nel creare rapporti di collaborazione e scambio tra incubatori creativi e realtà esterne, pubbliche e private. La Giornata del lavoro agile, nata come sperimentazione, si sta diffondendo sempre di più in tutta Italia come buona pratica verso una riorganizzazione della giornata lavorativa in base alle esigenze dei lavoratori. Una maggiore flessibilità rispetto agli orari di ufficio e una riduzione degli spostamenti permette di conciliare al meglio il proprio lavoro con famiglia e tempo libero, con conseguente guadagno in termini di produttività e benessere.

 

Una modalità che ha già avuto una anticipazione nel nostro Comune attraverso la formula del telelavoro: dal 2012 ad oggi si sono avvicendati 18 dipendenti per ragioni di cura dei familiari e per la distanza dal luogo di lavoro. Al momento sono attivi 11 progetti di telelavoro appartenenti a diversi settori dell’ente, ma si stanno valutando altre quattro richieste.

 

La Giornata del Lavoro Agile è promossa dal Comune di Milano insieme con ABI, AIDP, Anci Lombardia, Assolombarda Confindustria Milano Monza e

Brianza, CGIL Milano, CISL Milano Metropoli, UIL Milano e Lombardia, SDA Bocconi School of Management, Unione Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza, Valore D.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here