Giovane sfigurata dal fidanzato a Cinisello, arrestato

0
227

Ha picchiato e sfigurato il volto della sua fidanzata di 21 anni completamente in preda all’alcol. Fortunatamente l’allarme lanciato dai vicini ha permesso di farlo arrestare. E così, ieri sera, è finito un manette un ventunenne peruviano pregiudicato e il suo amico equadoriano di 24 anni. La giovane invece, peruviana anche lei, è ricoverata all’ospedale Bassini di Cinisello. Sono stati i vicini che per tutta la notte hanno sentito rumori e urla strazianti a chiamare i carabinieri. I militari della stazione di Cinisello sono arrivati subito e si sono trovati di fronte ad una scena raccapricciante: i due fidanzati stavano uscendo dall’ascensore. La ragazza aveva il volto pieno di sangue  con il naso tumefatto e una ferita da taglio sulla fronte. Il ragazzo ha provato a giustificarsi dicendo di essere il fratello e che a procurale le ferite era stato il fidanzato che si era dato alla fuga. La versione però non ha convinto i Carabinieri che, subito dopo aver soccorso la donna poi hanno interrogato il giovane che alla fine ha detto la verità. Pochi minuti dopo, dalle scale è sceso l’amico che aveva in affitto l’appartamento. Anche lui era ubriaco e presentava tracce di sangue sulle mani e sulle scarpe. I Carabinieri hanno quindi perquisito la casa, tutta a soqquadro e sporca di sangue, e hanno sequestrato quattro coltelli da cucina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here