Sesto, cittadino denuncia attesa al Pronto Soccorso

0
313

Ha inviato una lettera alla Aast e alle redazioni dei giornali locali per segnalare un’attesa al pronto soccorso di oltre 9 ore per una influenza. Pubblichiamo la nota di questo cittadino che si è firmato chiedendo spiegazioni alle autorità competenti:

«Io sottoscritto L. Michele risiedo a Sesto San Giovanni (MI); con la presente voglio segnalare che in data 15.01.2018 ho accompagnato presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Sesto San Giovanni (MI) mia suocera, di anni 71, alle ore 11.45. La medesima era da ca. 10/11 gg. influenzata, dolorante e debilitata. Nella circostanza le è stato assegnato il codice verde. Durante la sua permanenza nei locale del P.S. gli infermieri le hanno preso due volte i parametri. Ciò nonostante nessun medico si è degnato di visitarla, Alle ore 20.10, vista la latitanza dei medici, mia suocera ha deciso di fare rientro presso la sua abitazione. Mi domando se quanto sopra è normale, anche in virtù del fatto che la Regione Lombardia è considerata un’eccellenza in Italia per quanto riguarda la Sanità. Aggiungo che quel giorno quando mia suocera era al P.S. non vi era un vistoso affollamento di pazienti, ma tutti quelli sopraggiunti dopo di lei le passavano invariabilmente davanti. Presumo che questo mio scritto non sortirà alcun effetto, ma ci tenevo lo stesso a segnalare quella che io ritengo un esempio di malasanità».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here