Femminicidio, a Monza commemorazione delle vittime in piazza

0
217

Ottanta studentesse dei Licei monzesi per ottanta vittime dei femminicidi che stanno insanguinando il nostro paese dall’inziio dell’anno. Ognuna delle studentesse sarà una delle vittime per un giorno e ricorderà quella donna, pronunciando il suo nome, davanti al picchetto d’onore delle forze dell’ordine cittadine. L’evento commemorativo unico è stato organizzato per il 25 novembre alle 10.30 in piazza Arengario a Monza in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza alle donne, da Fidapa Modoetia Corona Ferrea, in collaborazione con la Prefettura di Monza e il Comune e con il patrocinio di numerosi enti e club di servizio (tra cui Fidapa Monza, i Lions Club, lega Italiana Lotta ai Tumori, Monza Marathon Team, Sporting Club, Confcommercio e tanti altri…). La commemorazione costituirà il culmine di un progetto dal titolo Donne Farfalla con cui Fidapa vuole sensibilizzare l’opinine pubblica sul tema. Si è aperto con la mostra Inspiring Women proveniente dal Consiglio d’Europa sulle donne che hanno significato tutto per le parlamentari europee e che si è chiusa il 22 novembre ai Musei Civici di Monza, è proseguita il 24 novembre con un convegno dal titolo la Parola alle vittime presso il Comune di Limbiate e va avanti con i manifesti poetici, realizzati da donne poetesse, affissi nei negozi della città. «Non ci fermiamo qui e sicuramente anche l’anno prossimo parleremo di questo tema perché la violenza sulle donne è una piaga e dobbiamo ricordarla tutto l’anno non solo il 25 novembre», ha detto Raffaella Pirotta, presidente di Fidapa Modoetia Corona Ferrea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here