Biblioteca civica di Lissone, le donne al top

0
239

Netta prevalenza di donne tra gli iscritti (64%, 3.636 su un totale di 5.778), con prestiti di libri che rimangono ancora la netta maggioranza (80%, 95.690 su 119.389) anche se l’utenza sta sempre più virando verso dvd e supporti multimediale. A conferma del valore dell’offerta, anche i bambini di età inferiore ai 6 anni frequentano la biblioteca civica grazie alla positiva esperienza avuta dai loro genitori. E, all’età di 14 anni, complessivamente, sono 756 i lettori (in maggioranza femmine) che si aggirano tra gli scaffali e dialogano con i bibliotecari, mai come in questa fascia d’età autentici dispensatori di informazione e cultura. Sono questi alcuni  Dati statistici relativi all’utenza lissonese della Biblioteca Civica, presentati dall’Amministrazione Comunale a conclusione del lavoro di ricerca svolto nel corso dei mesi scorsi. “La nostra biblioteca si conferma come una delle eccellenze della nostra città, un luogo di cultura diffusa e di promozione attiva della lettura – sottolineano Alessia Tremolada, assessore alla Cultura, e Renzo Perego, assessore ai Servizi statistici – Ogni generazione di Lissonesi frequenta la biblioteca: accanto agli adulti ci sono i giovani ed i giovanissimi. L’Amministrazione prosegue nel proprio impegno di avvicinare i cittadini alla lettura attraverso manifestazioni di ampia diffusione nonché con incontri di lettura ed iniziative formative dedicate ai più piccoli ed alle scuole, che riscuotono sempre grande successo e partecipazione”. Si conferma quindi la netta prevalenza di donne tra gli iscritti (64%) con utenza concentrata in particolare nelle fasce d’età dai 36 ai 55 anni; il libro è il prestito più comunemente richiesto sia dagli uomini (72,2%) che dalle donne (84,4%), mentre sono proprio gli uomini ad effettuare il maggior numero di prestiti di DVD (24,2% a 13,5%) e CD musicali (1,8% a 0,5%). In particolare, la maggior quota di richieste di DVD proviene dalla fascia d’età maschile 36-45 (40% sul totale supporti presi in prestito) così come i CD musicali sono presi in prestito prevalentemente da uomini più giovani (il 60% è sotto i 46 anni) e da donne dopo i 45 anni (circa il 55%); situazione inversa per il libro, richiesto principalmente da uomini dopo i 45 anni e da donne più giovani. Per quanto riguarda le tipologie di libro, la Narrativa è la più richiesta dagli utenti; per gli uomini rispetto alle donne si registra una maggior richiesta di Manuali (30,9%) e Fumetti (5,1%, con un picco fra gli over 65) rispetto alle donne (24,4% e 0,8%). Tra gli uomini over 65 più del 15% di libri presi in prestito appartiene alla categoria del Fumetto; i Manuali sono richiesti maggiormente dai 20 ai 35 anni (in gran parte studenti universitari), per le donne si rileva invece una maggior richiesta di libri prescolari (11,8%) rispetto agli uomini (5,9%), soprattutto tra i 26 e i 45 anni (presumibilmente mamme).La richiesta di DVD riguarda in modo particolare film drammatici (16,7%), commedie e avventura/fantasy. Le commedie e la categoria Serial Tv sono più richieste tra le donne rispetto agli uomini; inoltre, una quota rilevante di prestiti di film d’animazione emerge tra i bambini, e di avventura/fantasy tra i ragazzini (11-14);

Infine, i CD musicali sono richiesti principalmente dai 26 ai 65 anni; i più prestati sono quelli di musica italiana (36,9%) seguiti da quelli di musica straniera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here